pagina stampabile

Passaggi di ordinamento

Gli studenti iscritti a uno dei corsi di studio regolati da ordinamenti didattici previgenti che intendano proseguire gli studi nello stesso corso di studio, ma seguendo l'ordinamento attivato secondo il D.M. 270/2004, dovranno presentare domanda preliminare entro le scadenze previste dai bandi rettorali per i passaggi tra corsi di studio di Roma Tre.
La domanda si effettua on line tramite area riservata del Portale dello Studente.

La domanda può essere presentata solo dopo aver effettuato l'iscrizione al corso di studio di provenienza per l'anno accademico 2016-2017 con il pagamento della prima rata di tasse e contributi (richiesta di iscrizione all'anno successivo e bollettino della prima rata dall'area riservata del Portale dello studente). Soltanto dopo l'avvenuta iscrizione si può procedere alla presentazione della domanda di passaggio.

Se il passaggio è richiesto dopo la scadenza fissata nei bandi di ammissione, viene addebitata una sovrattassa di 60,00 euro.

Non è previsto il pagamento di alcun contributo per gli studenti che effettuano il passaggio di ordinamento all'interno dello stesso corso di studio, ma solo il pagamento dell'imposta fissa di bollo. In ogni caso tale contributo non è rimborsabile qualora fosse erroneamente versato (vedi Regolamento tasse e contributi studenti).


La struttura didattica competente provvederà a valutare la richiesta secondo i criteri fissati nel proprio Regolamento Didattico e a riformulare in termini di crediti convalidati la carriera precedentemente sostenuta se di ordinamento ante DM 509/1999. Gli esiti della valutazione sono pubblicati entro le stesse date previste per i passaggi tra corsi di studio di Roma Tre con le modalità indicate nei bandi rettorali.

Si ricorda di consultare sempre anche il Regolamento carriera universitaria degli studenti.


Responsabile delle informazioni: Roberta Evangelista 26/7/2016