Ambiente: foraminiferi come indicatori dell'inquinamento antropico

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-5964
Ambiente: foraminiferi come indicatori dell'inquinamento antropico
I foraminiferi sono piccoli organismi unicellulari che popolano mari ed oceani fin dagli albori della vita sulla Terra. Vivono da pochi giorni a qualche settimana. Nonostante le piccole dimensioni, poche decine di micron, si stima producano annualmente oltre 200 milioni di tonnellate di carbonati di calcio contribuendo a sequestrare anidride carbonica dalle acque.

Il prof. Carlo Meneghini del Link identifier #identifier__46702-1Dipartimento di Scienze dell’Università degli Studi Roma Tre, insieme al prof. Giovanni De Giudici, Link identifier #identifier__21196-2Università di Cagliari e la dr.ssa Francesca Caridi,Link identifier #identifier__24815-3 Università di Ancora, sono presso il Link identifier #identifier__79942-4laboratorio SYRMEP, nel sincrotrone Link identifier #identifier__40702-5dell’Elettra di Trieste per effettuare misure di microtomografia a raggi X su campioni di foraminiferi che sono stati allevati in acque di laboratorio con concentrazioni controllate di inquinanti quali nicotina, microplastiche (DEHP) e metalli pesanti (Zn). L’analisi delle immagini 3D permetteranno di quantificare gli effetti di questi inquinanti, specificamente di origine antropica, sui processi di biomineralizzazione e sulla morfologia dei gusci.

"Sono informazioni fondamentali per capire l'impatto antropico su questi microorganismi che sono indicatori naturali di cambiamenti climatici e ambientali. Questi dettagli sono accessibili quasi esclusivamente utilizzando le grandi infrastrutture di ricerca come Elettra  e i consorzi internazionali come il CERIC-ERIC, che ha in parte finanziato la partecipazione al progetto" racconta il prof. Meneghini.

L'esperimento è stato approvato dal pannello dei revisori Link identifier #identifier__27151-6CERIC-ERIC  e fa parte di un’ampia attività di ricerca nell'ambito del Link identifier #identifier__70534-7progetto Antropocene, per il quale il Dipartimento di Scienze ha ricevuto il finanziamento straordinario del #MUR per il quinquennio 2018-2022.
 
 
Didascalia immagine di copertina: La fotografia, realizzata dalla dr.ssa Elena Longo (Elettra Synchrotron Radiation Facility), rappresenta alcuni esemplari di foraminiferi sono inclusi in capillare e radiografati ai raggi X con una risoluzione di 0.9 micrometri. Le immagini 3D sono ottenute combinando 1800 immagini raccolte in circa 2 minuti di esposizione