Seminario Elettronica Superconduttiva Basata sull’Effetto Josephson: Giunzioni Josephson, SQUID e Qubit per le Tecnologie Quantistiche

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-18467
Seminario Elettronica Superconduttiva Basata sull’Effetto Josephson: Giunzioni Josephson, SQUID e Qubit per le Tecnologie Quantistiche
Il 4 giugno, alle ore 9:30 presso l'aula N17, si terrà il seminario "Elettronica Superconduttiva Basata sull’Effetto Josephson: Giunzioni Josephson, SQUID e Qubit per le Tecnologie Quantistiche".
Relatore
Dott. Fabio Chiarello
CNR - Istituto di Fotonica e Nanotecnologie, Roma

Streaming Teams: Link identifier #identifier__52181-1https://tinyurl.com/RomaTre-JJ-2024 
 
In questo incontro si esploreranno i principi fondamentali e le applicazioni dell’elettronica superconduttiva basata sull’effetto Josephson, con particolare attenzione alle giunzioni Josephson e agli SQUID (Superconducting Quantum Interference Devices). Verranno presentate diverse tipologie di qubit, sottolineando il loro impiego nelle tecnologie quantistiche emergenti legate al calcolo, alla simulazione, alla comunicazione e alla metrologia quantistica. Il seminario si concluderà con una panoramica sulle sfide attuali e sulle prospettive future nel campo della superconduttività applicata alle tecnologie quantistiche.
 
Fabio Chiarello, fisico e ricercatore presso l’Istituto di Fotonica e Nanotecnologie del CNR, studia sistemi Josephson, fenomeni quantistici macroscopici e tecnologie quantistiche. Collabora al progetto QubIT INFN per l’utilizzo delle tecnologie quantistiche nella ricerca di particelle esotiche, ed è parte del National Quantum Science and Technology Institute (NQSTI, Next Generation EU) e del Centro Nazionale di Ricerca in High Performance Computing, Big Data e Quantum Computing (ICSC, Next Generation EU)