È nato Tom, cucciolo di scimpanzé, il parere della Prof. Monica Carosi, etologa e primatologa

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-7581
È nato Tom, cucciolo di scimpanzé, il parere della Prof. Monica Carosi, etologa e primatologa
La scienziata inglese Jane Goodall, primatologa e ambientalista nota in tutto il mondo per i suoi fondamentali studi sugli scimpanzé, ha partecipato il 3 maggio 2024 al Bioparco di Roma all’incontro intitolato: "Benessere dei Grandi Primati. Cambiare si può", durante il quale è stato presentato il neonato “Coordinamento ABC” (Antropomorfe: Benessere e Conservazione) tra quattro giardini zoologici italiani: Bioparco di Roma, Parco Natura Viva (Verona), Bioparco di Sicilia e Safari Ravenna, dove recentemente è nato il cucciolo di scimpanzé Tom, evento unico quanto straordinario, che celebra il successo di un progetto ambizioso nato nel 2018.

Si tratta del primo esemplare di scimpanzé appartenente ad una delle sottospecie più minacciate in natura, quella verus, definita Western Chimpanzee (Pan troglodytes verus), nato in un giardino zoologico italiano. L’impegno del Parco Ravennate per la conservazione degli scimpanzé ha richiesto negli anni importanti investimenti sia in termini di risorse umane che economiche: il gruppo interamente dedicato agli esemplari tra keeper esperti, veterinari, consulenti, nutrizionisti ed etologi.

“Il gruppo di scimpanzè, ospitato presso il Safari Ravenna dal 2015, deriva da un sequestro ad un privato nell’ex Germania dell’Est che utilizzava questi animali in spettacoli a fini di lucro, facendoli crescere in un ambiente fortemente umanizzato. L’analisi genetica degli individui ha confermato la natura pura del loro corredo genetico e la conseguente importanza in termini di conservazione ex-situ. La gestione di un patrimonio così importante ha comportato negli anni il contributo di consulenti esperti con diverse qualifiche professionali che si è dedicato e si sta tuttora dedicando alla riabilitazione sia fisica che comportamentale degli esemplari” dichiara la Prof.ssa Monica Carosi, Dipartimento di Scienze, Università degli Studi Roma Tre, direttamente coinvolta nel progetto.

Inoltre, da alcuni anni è attivo un progetto in collaborazione tra Bioparco e Università Roma Tre che accoglie studenti da diverse università italiane e prevede una serie di interventi gestionali mirati al miglioramento del benessere psico-fisico degli animali. Si tratta di fornire agli animali risorse appropriate alla libera espressione delle potenzialità comportamentali tipiche della specie e di ciascun individuo. Gli interventi sono relativi a risorse ambientali esterne (sollecitazioni sensoriali, cognitive e opportunità di scelta), sia a risorse individuali interne, attraverso programmi di nutrizione che coadiuvano la funzionalità del sistema nervoso centrale e che contribuiscono a regolare le dinamiche relazionali (intra- ed inter specifiche).