Prova di accesso e calendario delle scadenze (LLCS)

Lingue e Letterature Straniere per la Comunicazione Interculturale L-11

Il corso di studio è ad accesso libero, consente l’iscrizione senza limite di posti disponibili.
Il corso prevede la verifica della preparazione iniziale da effettuarsi  nelle date indicate nel bando rettorale. L’immatricolazione è subordinata al sostenimento della prova. L’esito della prova può comportare l’assegnazione di obblighi formativi aggiuntivi (OFA) da assolversi entro il primo anno di corso.

Di seguito le principali scadenze:  

Prima prova  Date 
Iscrizione alla prova 10/03/2022– 25/08/2022 
Svolgimento della prova 02/09/2022 
Immatricolazione 09/09/2022 – 17/10/2022 
Immatricolazione con indennità (art. 8 presente bando) 18/10/2022 – 15/12/2022 
Seconda prova   Date
Iscrizione alla prova 26/08/2022– 23/09/2022 
Svolgimento della prova 30/09/2022 
Immatricolazione 07/10/2022 – 17/10/2022 
Immatricolazione con indennità (art. 8 presente bando) 18/10/2022 – 15/12/2022 

Contenuto e modalità di svolgimento della prova

La prova di verifica della preparazione di base ha una durata di 75 minuti e consiste in 60 quesiti volti all’accertamento della comprensione di testi in lingua italiana; in particolare viene verificata la capacità di comprensione generale e argomentativa di un testo, nonché le competenze lessicali e grammaticali fondamentali della lingua italiana.  

  • Prova di ascolto: 10 domande; 
  • Comprensione del testo: 10 domande; 
  • Cloze test a scelta multipla relative a competenze grammaticali e lessicali: 10 domande; 
  • Capacità logico-linguistiche: 10 domande; 
  • Cultura generale: 20 domande su tematiche relative a competenze e conoscenze inerenti al percorso accademico dello specifico corso di studio 

Sul sito del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere, alla pagina  Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA)  è disponibile un campione di tipo esemplificativo, ma non esaustivo, della tipologia di domande somministrate durante la prova.  

La prova di verifica si svolge in presenza presso le sedi dell’Università degli Studi Roma Tre. Sede e orario esatto di convocazione saranno consultabili sul Portale dello Studente a partire dal 29 agosto 2022 per la prima prova e a partire dal 26 settembre 2022 per la seconda prova.  

Le norme comuni sulle modalità di svolgimento sono indicate all’ Art. 6 – Modalità di svolgimento della prova del presente bando.  

Non saranno riconosciute valide altre prove di accesso svolte presso altri atenei (ivi comprese le prove TOLC erogate dal CISIA). 

 Esito della prova

 L’esito della prova è determinato dall’attribuzione dei seguenti punteggi:  

  • Risposta esatta: + 1  
  • Risposta errata: – 0,25  
  • Risposta non data: 0  

Competenza della lingua italiana per studenti e studentesse stranieri

Agli studenti e alle studentesse stranieri (comunitari e non) residenti allestero viene richiesta una conoscenza dellitaliano come L2 non inferiore al livello B1 (comprensione scritta e orale), certificata dal Centro Linguistico di Ateneo.   

Viene altresì richiesto loro il raggiungimento del livello B2 entro il secondo anno di corso, mediante la frequenza di corsi appositamente predisposti dal Centro Linguistico di Ateneo, oppure mediante l’ottenimento di una certificazione presso uno dei quattro enti certificatori della lingua italiana riconosciuti dal Ministero degli Affari Esteri e dal MIUR (Centro Linguistico di Ateneo di Roma Tre, Università per Stranieri di Perugia, Università per Stranieri di Siena, Associazione Dante Alighieri).  

Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA)

Ai fini della individuazione di eventuali obblighi formativi aggiuntivi, l’esito della prova sarà considerato insufficiente se il punteggio sarà inferiore a 33. 

Le modalità di assolvimento degli Obblighi Formativi Aggiuntivi sono indicate nel Regolamento didattico del Corsi di studio e nel sito web del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA)

Gli obblighi formativi aggiuntivi devono essere colmati entro il primo anno di corso. Coloro che non li avranno colmati entro il primo anno di corso non potranno prenotare gli esami della prima sessione dell’anno accademico successivo a quello di immatricolazione (gennaio/febbraio 2024). 

Lingue e Mediazione Linguistico – Culturale L-12

Il corso di laurea ad accesso programmato locale prevede l’iscrizione entro il limite di un numero di posti prefissato. L’accesso al corso è consentito esclusivamente a seguito del superamento di una prova di ammissione selettiva. Sulla base dei risultati ottenuti nella prova di ammissione viene elaborata una graduatoria: coloro che si collocano in posizione utile possono immatricolarsi.

Di seguito le principali scadenze:  

Fase della procedura  Date 
Svolgimento della prova 16/09/2022 
Iscrizione alla prova 10/03/2022- 08/09/2022* 
Esito prova 22/09/2022 
Immatricolazione 22/09/2022 – 30/09/2022* 
Scorrimento graduatoria 05/10/2022 – 14/10/2022 * 

* Esclusivamente con procedura online fino alle ore 14:00 dei termini indicati. 

Posti disponibili

    Posti 
Comunitari/e ed equiparati 360 
Extracomunitari/e richiedenti visto 10 
Programma Marco Polo 16 

Contenuto e modalità di svolgimento della prova

Per immatricolarsi al Corso di laurea in Lingue e Mediazione Linguistico-Culturale occorre superare la prova specifica di cui al presente bando. Non saranno riconosciute valide altre prove svolte per l’accesso ad altri corsi di laurea. 

All’atto dell’iscrizione alla prova è necessario indicare la lingua straniera nella quale si intende sostenere la prova di ammissione. La scelta è tra le seguenti quattro lingue dell’UE: inglese, spagnolo, francese, tedesco. La scelta della lingua in cui sostenere la prova è vincolante: coloro che si immatricolano al corso di laurea in Lingue e Mediazione Linguistico-culturale sono tenuti a seguire la lingua selezionata per la prova di ammissione come “prima lingua” nel Curriculum Linguistica e Lingue europee e come “lingua europea” nel curriculum Operatori della Comunicazione Interculturale (lingue extra europee). 

La prova ha una durata di 75 minuti e consiste in 57 domande nella lingua selezionata all’atto dell’iscrizione alla prova così suddivise: 

  • Prova audio – 10 domande
  • Prova su Brano   – 20 domande di cui 6 di comprensione, 7 lessicali e 7 di coesione
  • Cloze test   – 12 domande
  • Grammatica – 15 domande 

 Il livello linguistico richiesto è il B1 (comprensione scritta) dell’Unione europea. 

La prova si svolge in presenza nelle sedi dell’Università degli Studi Roma Tre in più turni, a seconda del numero di candidati. L’orario e la sede della prova potranno essere consultati sul Portale dello Studente  a partire dal 12 settembre 2022. 

Le norme comuni sulle modalità di svolgimento sono indicate all’Art. 6 – Modalità di svolgimento della prova del presente bando.   

Esito della prova

L’esito della prova è determinato dall’attribuzione dei seguenti punteggi:   

  • Risposta esatta: + 1 
  • Risposta esatta solo per le 6 domande di comprensione previste nella seconda sezione (Prova su Brano): + 1,5 
  • Risposta sbagliata: – 0,25 
  • Risposta non data: 0 

La valutazione finale non prende in considerazione il voto di maturità.  

L’esito della prova potrà essere verificato online dalla propria area riservata. 

Per garantire l’equilibro tra risorse e utenza, il corso di laurea ha stabilito la definizione di graduatorie di merito separate per le quattro lingue della prova di ammissione, ciascuna delle quali prevede un numero di posti come di seguito indicato  

Lingue Posti
Lingua inglese 280
Lingua Spagnola 50
Lingua Francese 20
Lingua tedesca 10

Per il superamento della prova occorre totalizzare un punteggio minimo pari o superiore a 35 su 60.  

Sulla base della stima del numero di partecipanti alla prova che negli anni precedenti hanno effettuato più prove di ammissione in diversi atenei, nonché della percentuale di tutti coloro che, pur avendo superato la prova di ammissione non hanno poi perfezionato l’immatricolazione, il numero di posti disponibili per il primo periodo di immatricolazione è incrementato del 20%. 

Qualora i posti riservati a cittadini/e extracomunitari/e richiedenti visto e cinesi partecipanti al programma Marco Polo non dovessero esaurirsi, i posti eventualmente residui a seguito della mancata immatricolazione di tali categorie di candidati/e saranno resi disponibili per le immatricolazioni di comunitari/e o equiparati che risultassero idonei in graduatoria.  

Scorrimento della graduatoria

Coloro che pur essendo collocati utilmente in graduatoria non procedono all’immatricolazione entro la scadenza indicata saranno considerati rinunciatari e i posti vacanti verranno riassegnati secondo l’ordine di graduatoria.  

Il subentro verrà effettuato assegnando i posti ancora disponibili a coloro che risulteranno in posizione utile all’interno della graduatoria di lingua, tenendo conto del punteggio conseguito nella prova di ammissione (minimo 35). Qualora all’interno della graduatoria della lingua prescelta non ci siano candidati/e con punteggio sufficiente al raggiungimento del numero stabilito per ciascuna lingua di specializzazione di cui al presente allegato, i posti ancora disponibili saranno assegnati a coloro che avranno totalizzato il punteggio più alto, indipendentemente dalla lingua prescelta, fino alla copertura completa dei 360 posti totali programmati. 

Gli ammessi a seguito dello scorrimento della graduatoria potranno effettuare l’immatricolazione secondo le scadenze indicate al punto A. 

Eventuali scorrimenti successivi della graduatoria saranno indicati mediante avvisi pubblicati sul Portale dello Studente. 

Esaurite le procedure di scorrimento della graduatoria, qualora risultassero ancora posti disponibili, tutti coloro che pur avendone diritto non si fossero immatricolati entro le scadenze previste, potranno ancora farlo pagando la prima rata con una indennità aggiuntiva per domanda oltre i termini nella misura indicata nel Regolamento Tasse. 

Competenza della lingua italiana per studenti e studentesse stranieri

Agli studenti e alle studentesse stranieri (comunitari e non) residenti allestero viene richiesta una conoscenza dellitaliano come L2 non inferiore al livello B1 (comprensione scritta e orale), certificata dal Centro Linguistico di Ateneo.  

Viene inoltre richiesto loro il raggiungimento del livello B2 entro la prima sessione di esami (gennaio-febbraio) del secondo anno di corso. A tale scopo saranno resi disponibili corsi di lingua italiana B2 presso il Centro Linguistico di Ateneo.  

Saranno altresì ritenute valide certificazioni ottenute presso uno dei quattro enti certificatori della lingua italiana riconosciuti dal Ministero degli Affari Esteri e dal MIUR (Certificazione dell’italiano di Roma Tre ”Cert.IT” http://www.certificazioneitaliano.uniroma3.it/, Università per Stranieri di Perugia, Università per Stranieri di Siena, Associazione Dante Alighieri), che dovranno essere presentate al secondo anno di iscrizione al corso di laurea, entro il 31 ottobre 2023. 

Informazioni di sistema 10 Marzo 2022