Iscrizione ad anni successivi al primo

Modalità di iscrizione

Il rinnovo dell’iscrizione a un anno successivo deve essere presentata online dalla propria area riservata del Portale dello Studente. Una volta effettuata la domanda, si può procedere col pagamento della prima rata delle tasse. L’iscrizione si perfeziona solo nel momento in cui si effettua il pagamento della prima rata.

L’avviso di pagamento PagoPA si ottiene esclusivamente dall’area riservata del Portale a seguito della richiesta di rinnovo dell’iscrizione. Il rinnovo non è “automatico”, non vengono inviati bollettini tramite posta.

La scadenza per l’anno accademico 2020-2021 è il 15 novembre 2020.
Tutte le scadenze sono posticipate al primo giorno lavorativo utile se cadono di sabato o festivi.
In caso di pagamento  della rata oltre il termine indicato, verrà addebitata una indennità di ritardato pagamento.
L’ammontare dell’indennità è calcolato sulla base del ritardo con cui si effettua il pagamento, come di seguito indicato:

Giorni di ritardo Importo indennità Scadenza
Fino a 30 30,00 € 30 giorni dalla scadenza del contributo di iscrizione
Da 31 a 90 60,00 € 90 giorni dalla scadenza del contributo di iscrizione
Da 91 a 120 90,00 € 120 giorni dalla scadenza del contributo di iscrizione
Oltre 120 120,00 € 30 giorni dalla data di emissione dell’indennità di mora

Per scadenze, importi, modalità di pagamento ed esoneri, consultare la voce Tasse del Portale.

Requisiti per l’iscrizione

Per i requisiti necessari all’iscrizione agli anni successivi al primo si rimanda al Regolamento carriera universitaria degli studenti, disponibile nella pagina dedicata ai  Regolamenti in materia di Didattica e Studenti, e ai regolamenti didattici dei corsi di studio.

Vengono iscritti come fuori corso gli studenti e le studentesse che, dopo essersi iscritti a tutti gli anni di corso previsti dall’ordinamento didattico del proprio corso di studio, non abbiano ancora conseguito il titolo.

 

Roberta Evangelista 04 Agosto 2020